Alta Formazione in Linfodrenaggio Manuale e Riabilitazione Integrata dell’Edema Flebolinfatico

Alta Formazione in Linfodrenaggio Manuale e Riabilitazione Integrata dell’Edema Flebolinfatico

€0

About this course

Data

28-29 febbraio; 1 marzo 2020
28-29 marzo 2020

Luogo

Cosenza

Crediti ECM

50

Costo

€950.00

Promo per iscrizioni entro il 30 novembre:
€870,00

Informazioni sul corso

L’edema flebo-linfatico, per molti anni trascurato da quasi tutte le discipline sanitarie, mediche e non mediche, negli ultimi tempi ha riscosso una straordinaria attenzione (forse anche eccessiva, data la ridondanza di corsi e convegni troppo spesso estemporanei ed organizzati da chi non si cimenta quotidianamente con il malato specifico sul territorio) da parte di tutti i tipi di operatori sanitari.
I docenti del Corso si interessano del problema da circa 30 anni, da quando, cioè, l’argomento era di scarso interesse generale proprio perché da sempre considerato come una ‘patologia minore ed ingrata’, di difficile gestione nel tempo, proprio perché cronica e naturalmente tendente all’ingravescenza clinica ed a complicanze. Costituisce una malattia che riduce il ‘funzionamento’ della persona sia dal punto di vista fisico che psicologico e, data la cronicità (il concetto del ‘per tutta la vita’ turba, da sempre, il malato!) è frustrante e particolarmente condizionante.
I docenti nel corso trasmettono la loro esperienza affinché chi vi partecipa ne esca con una preparazione culturale e ‘manuale’ adeguata per distinguere il singolo caso clinico e gestirlo con sicurezza e secondo linee guida dal punto di vista terapeutico.
Il dottor Michelini, già presidente della società europea di Linfologia ed attuale presidente dell’International Society of Lymphology, coadiuvato dai terapisti Failla e Moneta (membri dell’esecutivo della società europea di Linfologia) sta portando avanti molte battaglie a favore dei malati (se ne stimano circa 450.000 in Italia) ed ha coordinato i lavori di una apposita commissione ministeriale dedicata che dal 2006 al 2016 ha lavorato per raggiungere il risultato della firma (il 15 Settembre del 2016) di un documento finale sulle linee di indirizzo sui Linfedemi e patologie correlate, siglato dalla Conferenza Stato-Regioni, le cui direttive sono in fase di attuazione in tutte le Regioni. Attualmente è Presidente anche dell’ITALF (Italian Linfedema Framework), un’associazione scientifica costituita da medici, fisioterapisti, infermieri, tecnici ortopedici, associazioni di pazienti, associazioni di volontariato ed aziende interessate al settore e dagli stessi malati, che organizza il suo Congresso annuale, ha un suo sito web (ITALF.org) e svolge attività di informazione e formazione specifica sul territorio con numerose iniziative di promozione.

Destinatari

Fisioterapisti, terapisti occupazionali e medici.

Programma del corso

Venerdì (1)

Ore 08.45: Presentazione del Corso.

Ore 09.00: Anatomia e fisiologia del Sistema Linfatico.

  • Matrice interstiziale
  • Vasi linfatici iniziali, collettori linfatici, Linfonodi, unità microvasculotissutale e suo funzionamento.
  • Composizione della Linfa.
  • Funzioni del Sistema Linfatico.

Ore 10.00: Fisiopatologia dell’edema da stasi linfatica. Il Linfedema.

  • Classificazione clinica (primari, secondari, sindromici, post-chirurgici, post-radioterapia, da infestazione parassitaria, ‘da disuso, funzionali, iatrogeni’.
  • Stadiazione (secondo linee guida)
  • Accertamenti strumentali (Linfoscintigrafia segmentaria, Ecografia ad alta risoluzione, Tomografia computerizzata, Risonanza Magnetica nucleare, Linfangiorisonanza magnetica, Videofluoroscopia, tonometria, Volumetria) .
  • Dati epidemiologici italiani e mondiali
  • Dalla genetica alla clinica: utilità del test genetico nelle forme primarie, secondarie e sindromi che.

Ore 11.00: Principi di trattamento combinato (Fisico, chirurgico, farmacologico).

Ore 11.15: Linfodrenaggio Manuale.

  • Manovre di preparazione delle stazioni linfatiche.
  • Manovre di Svuotamento.
  • Manovre di reimmissione: Teoria e Pratica.

Ore 13.00: Lunch

Ore 14.00: Il Linfedema dell’arto inferiore.

  • Anatomia del sistema linfatico dell’arto inferiore: Principali stazioni linfoghiandolari e decorso delle vie linfatiche.
  • Trattamento manuale dell’edema di caviglia, gamba, coscia. Teoria e pratica.

Ore 16.00: Il Linfedema dell’arto superiore.

  • Anatomia del sistema linfatico dell’arto superiore: Principali stazioni linfoghiandolari e decorso delle vie linfatiche con particolare riferimento alle vie di Mascagni (supero-toracica), Caplan (Tricipitale) e Ciucci (Mano-ascella) .
  • Trattamento manuale dell’edema di mano, avambraccio, braccio. Teoria e pratica.

Ore 18.30: Riepilogo degli argomenti trattati e question-time.

Ore 19.30 Fine dei lavori.

 

Sabato (1)

Ore 09.00 : Vie alternative nel Linfodrenaggio manuale.

  • ascillo-ascellare anteriore
  • ascillo-ascellare posteriore
  • supero-toracica (Mascagni)
  • bretelle succlavio-ascillo-ascellari
  • vie latero-toraciche
  • vie paravertebrali
  • vie glutee
  • via sovrapubica. Teoria e Pratica.

Ore 09.30 : Il grosso braccio post-mastectomia: inquadramento clinico e trattamento. Teoria e pratica.

Ore 12.20 : Video: Il Linfedema.

Ore 13.00 : Pausa lunch

Ore 14.00 : Linfedema del volto: clinica e dati epidemiologici.

  • Anatomia del sistema linfatico del capo e della regione cervicale.
  • Principi di trattamento fisico. Teoria e pratica.

Ore 16.00: La pressoterapia sequenziale: principi ed indicazioni terapeutiche alla luce delle Linee guida:

  • Regimi pressori e tempi di somministrazione
  • Forme primarie
  • Forme secondarie

Ore 16.30: Altre tecniche di drenaggio linfatico meccanico.

  • Linforol
  • Vacuum-terapia
  • Terapia vibratoria (Flow vawe)

Ore 17.15: Altre terapie fisiche.

  • Ultrasuoni
  • Onde d’urto radiali
  • Taping

Ore 17.45: Valore e limiti del trattamento chirurgico.

  • Chirurgia Demolitiva
  • Microchirurgia derivativa e ricostruttiva
  • Supermicrochirurgia derivativa
  • Trapianto linfonodale
  • Liposuzione

Ore 18.15 : Disabilità da linfedema e costi sociali.

  • ICF e Linfedema primario e secondario
  • Le linee guida italiana (Documento della Conferenza Stato-Regioni) alla luce del Consensus Document dell’International Society of Lymphology
  • Il Linfedema primario come patologia rara
  • Il Linfedema secondario in Riabilitazione oncologica
  • Setting assistenziali (Ambulatorio, Ex articolo 26, Day Hospital, Degenza Riabilitativa)

Ore 18.30 : Gestione clinica di casi clinici complessi.

  • Edemi dei genitali esterni
  • Bimastectomizzata
  • Tri e tetra-linfedemi
  • Casi clinici complessi

Ore 19.30 Fine dei lavori

 

Domenica 1 (1)

Ore 09.00 : Anatomia e Fisiologia del Sistema Venoso.

  • Circolazione venosa superficiale
  • Circolazione venosa profonda
  • Vasi perforanti
  • Fisiopatologia dell’insufficienza venosa
  • Fattori di rischio
  • Incidenza e costi sociali
  • La Sindrome varicosa

Ore 09.30: Il drenaggio venoso manuale: teoria e pratica.

Ore 11.30: La malattia trombo embolica.

  • Fisiopatologia e stati trombofilici
  • Trombosi venosa profonda ed embolia polmonare
  • Gestione clinico-terapeutica della fase acuta, subacuta e cronica
  • Tromboflebiti superficiali
  • Prevenzione primaria e secondaria

Ore 12.15: Video sulla prevenzione della malattia trombo embolica.

Ore 12.30: L’ulcera venosa.

  • Fisiopatologia
  • Diagnosi differenziale
  • Trattamento medico e fisico

Ore 13.15: Video sulla prevenzione della malattia venosa cronica e della complicanza ulcerativa.

Ore 13.30: Fine dei lavori

 

Sabato (2)

Ore 09.00: L’elastocompressione come cardine del trattamento fisico decongestivo e fondamento del contenimento e della prevenzione dell’edema flebo linfatico.

  • Principi fisici (Teorema di Bernoulli e Legge di Laplace)
  • Il tipo di paziente (Valido, parzialmente valido, allettato)
  • La scelta dei materiali (elastici, anelastici, adesivi, coesivi, non adesivi, sottobendaggi idrofobi ed idrofili e loro specifica funzione)
  • Le tecniche di bendaggio (rotatoria, ‘a spina di pesce’, ‘ad otto’, concentrica ed eccentrica)

Ore 09.45: Il bendaggio dell’arto inferiore. Teoria e pratica

Ore 11.00: Il bendaggio dell’arto superiore. Teoria e pratica

Ore 12.15: Il bendaggio di particolari distretti anatomici (genitali esterni, regione sovrapubiaca)

Ore 12.45: Autobendaggio con nuovi devices abbianato ad esercizio fisico combinato.

Ore 13.00: Lunch

Ore 14.00: Il tutore elastico e le sue caratteristiche alla luce dei nuovi LEA.

  • La patologia venosa e la maglia tubolare
  • La patologia linfatica e la maglia piatta
  • Gli indumenti standard
  • Gli indumenti ‘su misura’
  • Il ruolo del tecnico ortopedico e le modalità di rilevazione delle misure per il confezionamento del presidio terapeutico

Ore 15.00: Il Lipedema.

  • Inquadramento clinico
  • Incidenza
  • Familiarità
  • Costi sociali e nuove prospettive alla luce delle indagini diagnostiche e delle nuove linee guida
  • Principi di trattamento (Onde d’urto, Radiofrequenza, Mesoterapia, linfodrenaggio, Liposuzione, principi dietologici e di igiene di vita, suggerimenti terapeutici)

Ore 15.00: Diagnosi differenziale degli edemi e conseguente approccio terapeutico etiologico.

  • Edema da insufficienza cardiaca (scompenso sistolico e scompenso diastolico, FE versus PRO-BNP) e suo approccio terapeutico
  • Edema da insufficienza epatica ed approccio terapeutico
  • Edema da insufficienza renale ed approccio terapeutico
  • Mixedema
  • Edema venoso
  • Lipedema
  • Edema da farmaci

Ore 16.00: Complicanze nell’insufficienza linfatica acuta e cronica.

  • Linfangiti (acute, subacute, croniche)
  • Erisipela
  • Micosi
  • Dermoipodermiti
  • Verrucosi
  • Linfocele
  • Ulcera linfatica
  • Trasformazione neoplastica (Linfosarcoma)
  • Web Axillary Syndrome

Ore 17.00 : Prevenzione primaria e secondaria.

Ore 17.30: Question time e pratica sulle metodiche apprese.

Ore 19.30: Fine dei lavori

 

Domenica (2)

Ore 09.00: Ginnastica respiratoria nel paziente con edema flebo linfatico.

Ore 09.30: Pompe muscolari degli arti, coinvolgimento osteo-muscolo-ligamentoso e ginnastica isotonica specifica

Ore 10.30: La terapia occupazionale nel Linfedema primario e secondario.

Ore 11.00: Question-time e Pratica sulle metodiche apprese.

Ore 12.30: Verifica finale di apprendimento.

Ore 13.30: Fine del Corso

 

E’ consigliabile abbigliamento comodo per le prove pratiche.
E’ consentito effettuare registrazioni audio-video durante tutte le sessioni del Corso.

Docenti

Dott. Sandro Michelini
Dott. Alessandro Failla
Scarica il CV breve dei docenti

Modalità di iscrizione e pagamento

Compilare la scheda di iscrizione sul sito ed effettuare il pagamento dell’acconto di € 250,00 tramite bonifico bancario intestato a:
GECO FORMAZIONE SRLS
IBAN: IT 14 C 02008 16202 000105662110
BIC: UNCRITM15590
Causale: Iscrizione corso Linfodrenaggio Cosenza

Il saldo può essere versato (diviso nei due moduli) in sede oppure tramite bonifico.

Richiedi informazioni

Per ricevere maggiori informazioni su questo corso, contattaci ai recapiti seguenti oppure lascia un messaggio.

info@gecoformazione.it

+39 347 8546818

Iscriviti al corso

Alta Formazione in Linfodrenaggio Manuale e Riabilitazione Integrata dell’Edema Flebolinfatico